Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Restate in contatto con le nostre attività, progetti ed eventi tramite la sottoscrizione alla newsletter

L'invio del proprio nome e cognome sottintende il trattamento dei propri dati personali in accordo con il D.L. 196/03

Google Plus

Facebook

facebook logo

Dopo 8 mesi il progetto del nostro club, CASTEL-LOTTERIA …VINCETE OSANDO!!! è arrivato a termine.
Il 30 maggio durante l’evento OSANDO CON IL GALA si è svolta l’estrazione della lotteria, i biglietti venduti sono stati 571 ma solo 10 di questi sono stati i vincenti; questi sono
 

PRIMO PREMIO → 10 → SILVIA OGGERO

SENDO PREMIO → 457 → PAOLO COLOMBINI

TERZO PREMIO → 1149 → ALESSANDRA DE LUCA

QUARTO PREMIO → 923 → CARLOTTA MANCINI

QUINTO PREMIO → 500 → IVANA CARLESSO

SESTO PREMIO → 903 → EMANUELE CIARNELLI

SETTIMO PREMIO → 1383 →VANESSA LA MURA

OTTAVO PREMIO → 943 → EMANUELE MANGIONE

NONO PREMIO  → 944 →GIACOMO VAGGE

DECIMO PREMIO PAOLO FURNO

 
 
I premi 10 / 7 / 6 / 5/ 4 sono stati ritirati in serata.
Ai vincitori mancanti verrà inviata un' email e ci si accorderà per la riscossione del premio.
Questi avranno tempo fino a lunedì 9 per mettersi in contatto con Valentina Brero.
 
Grazie a tutti quanti per aver partecipato al nostro progetto e per aver osato con noi!
 
PS:congratulazioni ai vincitori !!!!!!

Nel rispetto delle regole di un'estrazione di una lotteria nazionale, le modalità impiegate sono le seguenti:

Mediante l'utilizzo di un programma creato ad hoc in grado di generare sequenze di numeri casuali, si procederà ad una PRIMA estrazione con 10 numeri estratti per l'assegnazione dei primi 10 premi.

I vincitori avranno 5 GIORNI di tempo per denunciare la vittoria e ritirare il premio.

Nel caso in cui questo non avvenisse, verranno assegnati ad una seconda lista di 10 numeri estratti parallelamente alla prima. Questo vuol dire che, nel caso di ipotetico mancato ritiro ad esempio del quarto premio, questo verrà assegnato al quarto numero estratto della seconda lista. Si predisporranno in totale tre liste parallele.

L'estrazione avverrà Venerdì 30 maggio, durante la serata "OSAndo con il Galà"

Nella serata del 19 marzo 2014, un nuovo e importante accordo tra l'Ufficio Pio ed il Rotaract Torino Castello-Valsangone è diventato realtà. La condivisione e la collaborazione iniziate ormai 3 anni fa, che ha avuto nel Progetto Cascinotto il suo primum movens, è divenuta ormai una realtà "matura". A partire dai primi incontri operativi e dalle prime visite all'Ostello Antica Abbadia, dove vivono le famiglie accolte in seno all'Ufficio Pio e al Comune di Torino mediante un progetto di accoglienza familiare, la nostra presenza inizialmente come semplici volontari direttamente facenti capo all'Ufficio Pio, e successivamente come un tassello della realtà del progetto, è giunta ad un punto di svolta.

Il Service diretto e attivo di Club che è iniziato nel Marzo 2012, passando attraverso l'organizzazione logistica dell'Ufficio Pio, prevedeva una presenza fissa e costante il venerdì pomeriggio di soci del nostro Club per attività di doposcuola e svago dedicate ai bambini presenti nella struttura.  In seguito a questa convenzione, si sono coinvolti anche nuovi attori: il Comune di Torino, il Rotary Club Torino Castello, che interverrà nel progetto mediante l'acquisto e la riqualificazione di una zona dell'ostello con strutture adatte a bambini, e gli altri Club della Zona Torinese, che prenderanno parte al progetto come volontari attivi.

Grazie a questa nuova linfa, il progetto potrà ripartire da Aprile 2014, con un nuovo slancio e tante nuove idee. Ma sempre con lo spirito iniziale che animava  i primi incontri e che ci ha accompagnato lungo tutto questo percorso.

Inoltre, mediante un processo di esportazione di idee, il nostro Socio, Jacopo Secco, ha riprodotto questo progetto a Houston. Tramite il nostro Club gemello, Rotaract Club of River Oaks, si sta avviando un progetto di scambio di doni per i bambini, da effettuare in una giornata comune tra le due sponde dell'Atlantico.

Alla serata sono intervenute autorità dell'Ufficio Pio: il Presidente Maria Pia Brunato, il referente Ufficio Pio per il Rotaract Paolo Ambrosioni, che ci ha accompagnato lungo tutto questo percorso, l'ex presidente Stefano Gallarato, e il referente comunicazione e fundraising, Marco Lardino.

Ringraziamo ancora l'Ufficio Pio per questo nuovo inizio, e tutti quanti i partecipanti dell'evento di ieri sera.

 Il Rotaract Club Torino Castello-Valsangone nasce dall'unione di due Club torinesi: il Rotaract Torino Castello, nato il 5 aprile del 2011, e il Rotaract Torino Valsangone, nato il 3 giugno del 1998. Si compone a settembre 2014 di 28 membri efffettivi e 3 aspiranti Soci.

Quando si è soci di un Rotaract Club bisogna essere pronti ad entrare in contatto con realtà molto diverse da quelle in cui si vive quotidianamente. Quando si è soci occorre essere pronti a “sporcarsi le mani” per una giusta causa. Quando si è soci bisogna avere il coraggio di impegnarsi per valori che molti altri non hanno o non sentono. Quando si è soci bisogna trovare l’entusiasmo nell’impegno di regalare un sorriso con i pochi mezzi a disposizione.